Archivio tag | capelli

Capelli sani, forti e lucenti. Come fare?

Per conservare lo splendore dei circa 100.000 capelli che ognuno di noi possiede fin dalla nascita ci sono degli accorgimenti che uomo e donna indifferentemente, devono assiduamente mettere in pratica. Le donne perchè, si sa, hanno nella chioma un alleato in più per la loro bellezza e la capacità di seduzione, ma sono anche quelle che con tinte, permanenti, piastre, trattamenti chimici liscianti, acconciature elaborate,mettono la salute del capello più a rischio. Gli uomini perchè purtroppo, per ragioni fisiologiche sono i più soggetti alla drammatica perdita di capelli.

10 sono le regole da seguire:

  1. Scegliere lo shampoo adatto al proprio tipo di capello e usarlo correttamente: non occorre una quantità esorbitante, è più utile lavorarlo a lungo con le dita con aggiunta di acqua. Evitare di metterlo direttamente sulla chioma, perchè fragile, piuttosto massaggiarlo suo cuoio capelluto, risciacquando poi con acqua quasi fredda, per non aggredire il capello con eccessivo calore e anzi favorire la chiusura delle squame e la brillantezza della chioma.
  2. Lavare spesso i capelli: è falsa l’affermazione “più si lavano e più si rovinano”. Basta scegliere uno shampoo specifico per il tipo di capello.
  3. Il capello bagnato è più fragile pertanto può essere pettinato solo se prima l’avete protetto con il balsamo e in ogni caso vanno usati un pettine a denti larghi e molta delicatezza.
  4. D’estate asciugare i capelli all’aria aperta e comunque, se asciugati con il phon, mai ad una distanza inferiore ai 25 cm dalla testa e con aria tiepida.
  5. Sul capello asciutto, per pettinarlo quotidianamente, usare solo spazzole di setole naturali, non superando i 50 colpi di spazzola giornalieri.
  6. Non portare continuamente pettinature con la coda, lo chignon, le forcine che stressano i capelli.
  7. Se andate in piscina, dopo il bagno lavare sempre i capelli con uno shampoo per lavaggi frequenti che contrasti i danni del cloro.
  8. In inverno proteggere i capelli con un balsamo nutriente che li difenda da smog, nebbia, inquinamento , pioggia.
  9. La cotonatura è da evitare assolutamente.
  10. Un’alimentazione a base di cibi ricchi di proteine, vitamine del gruppo B ( di cui sono ricchi il Lievito di Birra e i cereali integrali), e sali minerali. Il miglio è un alimento preziosissimo per la bellezza del capello ed è utile integrarlo nell’alimentazione quotidiana, In caso di capelli grassi poi, bisogna consumare con cautela carboidrati, zuccheri e condimenti.
Shampoo Miglio per lavaggi frequenti

Shampoo Miglio e Soja

 

Oltre a questo decalogo che è bene seguire, esistono preziosi integratori alimentari che si rivelano utili  al cambio di stagione per rinforzare e dare nuova linfa vitale alle chiome . Sono più che utili poi  in particolari momenti della vita in cui lo stress, il vivere in posti poco sani, l’alimentazione non equilibrata influiscono negativamente sulla salute del capello e possono comportare avvizzimento, secchezza, scarsa vitalità o nel peggiore dei casi una corposa caduta dei capelli.

Capelli e Unghie di Erbamea è un integratore a base di estratti vegetali preziosi per la salute del capello, quali Miglio e Semi d’Uva , antiossidanti come lo Zinco , in più Cisteina, l’ aminoacido che costituisce il mattone principale della Cheratina, preposta al benessere delle chione e alla resistenza e bellezza delle unghie e Vitamina B indispensabile per sintetizzare la Cheratina. Confezione da 24 capsule, con un dosaggio di una capsula al giorno.

Capelli e Unghie

 

 Migliocres Capelli è formulato partendo da una miscela di estratti vegetali quali Miglio, Serenoa Repens uniti all’ azione di Metionina, Cisteina, Betacarotene, Vitamine E e C, Selenio, Rame, Zinco: nutrienti in grado di contrastare l’atrofia del bulbo. Un ottimo aiuto per prevenire il diradamento e favorire la ricrescita del capello, donando robustezza e elasticità. Si rivela utile anche per rinforzare le unghie e renderle più sane e resistenti. Ottimo anche come antiossidante.Si consiglia un trattamento di almeno due mesi, con un dosaggio di 3 capsule al giorno in corrispondenza dei pasti e disponibile in confezione da 60 e 120 capsule.

Migliocres

Migliocres Capelli

 

La sinergia delle varie strategie che riguardano abitudini di lavaggio, costante protezione e trattamento del capello, uniti ad una alimentazione sana e all’impiego di integratori alimentari preposti alla salute di capelli e unghie, garantirà alle vostre chiome uno splendore e un benessere costante.

Annunci

Alla scoperta del tesoro del deserto

E’ alle porte del deserto nel sud-ovest del Marocco, in un clima secco e inospitale, che cresce spontaneamente il più inaspettato dei tesori: l’Argania spinosa. Albero sempreverde che può vivere fino a duecento anni, produce dei frutti simili a olive da cui si estrae, ancora tramite lavorazione manuale, un ricchissimo olio dal bel colore giallo oro.

Argania spinosa

L’Olio d’Argan è materia prima rara e preziosissima: occorrono circa 100 kg di bacche e un’intera giornata di lavoro per estrarre un solo litro di olio. Ed è una meraviglia la ricchezza contenuta al suo interno: vitamina A, vitamina E, vitamina F, acidi grassi Omega-3 e Omega-6, oltre a un’incredibile quantità di flavonoidi. Inoltre, la sua capacità di riattivare e dinamizzare le funzioni vitali dell’epidermide ne fanno un componente cosmetico tra i più pregiati. Usato puro o come principale ingrediente di specifiche linee cosmetiche andrà a donare tutte le sue proprietà compattanti, elasticizzanti, nutrienti, restitutive ed antietà, a favore di una pelle del viso e del corpo più giovane, tonica ed elastica e di capelli splendidi e soffici.

Qualche piccolo trucco per utilizzare al meglio l’Olio d’oro:

. Nella vasca da bagno: aggiungere all’acqua del bagno 6/7 gocce di olio per neutralizzare l’effetto disidratante del calcare e dei saponi.

. Dopo il bagno o la doccia: massaggiare un’adeguata quantità di olio sulla pelle ancora umida, per facilitarne l’assimilazione in profondità e garantire nutrimento ed elasticità all’epidermide. Scientificamente dimostrato che se le mani che massaggiano non sono le vostre i risultati raddoppiano!

. Per il viso: massaggiare poche gocce mattino e sera su viso e collo, per una profonda azione nutriente e antiage. Data la poca untuosità e la facilità di assorbimento, l’olio di argan potrà vantaggiosamente sostituire la crema viso o, in caso di pelle particolarmente secca, precedere l’applicazione della crema stessa o essere miscelato ad essa.

. Per i capelli: applicare generosamente sui capelli ungendoli per benino e tenere in posa il più possibile (anche tutta la notte, avendo l’accortezza di avvolgerli in un asciugamano!), lavare con uno shampoo delicato e rimarrete sbalordite dai risultati… provare per credere!!!

.Contro le smagliature: ottimo in gravidanza e nelle variazioni sensibili di peso corporeo, previene le smagliature rendendo la pelle elastica e tonica.

. Per le unghie: miscelare poche gocce di olio con altrettante gocce di succo di limone e massaggiare le unghie.  Una, o meglio, due applicazioni settimanali rinforzeranno le unghie e preverranno le sfaldature risanando quelle in atto;

. Per la rasatura: fate applicare a vostro marito o al vostro ragazzo qualche goccia di olio sul viso prima della rasatura per ammorbidire la pelle e qualche goccia dopo per idratare e nutrire la pelle e prevenire le irritazioni, vi sarà così grato che finanzierà l’acquisto di litri e litri di olio di argan (con i quali lo costringerete a massaggiarvi…);

Olio di Argan

L’Olio di Argan è anche l’ingrediente principe per comporre maschere e cosmetici fai da te.Vi sveliamo due ricette  per il viso che potrete facilmente preparare a casa:

  • Maschera per pelle normale e secca: 1 bicchiere di argilla bianca, 1 cucchiaino di miele, 1 cucchiaino di olio di Argan, 2 gocce di olio essenziale di Lavanda. Aggiungete all’argilla bianca una quantità d’ acqua sufficiente a creare un impasto cremoso.Incorporate poi il miele, versate l’olio essenziale di lavanda nell’olio di Argan e unite al resto del composto. Miscelate e applicate sul viso evitando il contorno occhi. Tenete in posa per 15 minuti e asportate con acqua tiepida o con un tonico.
  • Maschera per pelle impura : 1 bicchiere di argilla verde, 1 cucchiaino di miele, 1 cucchiaino di olio di Argan, 2 gocce di olio essenziale di Limone e 2 gocce di olio essenziale di Tea Tree.Aggiungete all’Argilla verde  una quantità d’ acqua sufficiente a creare un impasto cremoso.Incorporate poi il miele, versate l’olio essenziale di Limone e di Tea Tree  nell’olio di Argan e unite al resto del composto. Miscelate e applicate sul viso evitando il contorno occhi. Tenete in posa per 15 minuti e asportate con acqua tiepida o con un tonico.

Infine, l’ultima meraviglia dell’Olio di Argan: l’emancipazione femminile. Sì, perché in un paese come il Marocco, ancora in buona parte fermo sulla dipendenza della moglie dal marito, la lavorazione e la commercializzazione dell’olio di argan è quasi esclusivamente affidata a cooperativa composte in larghissima parte da donne, che spesso divengono le uniche lungimiranti responsabili del sostentamento di figli e mariti.

Più belle noi… più bello il mondo!!!

Quante meraviglie dunque… nutrimento, tono ed elasticità per la pelle del corpo; idratazione , compattezza ed effetto antiage per il viso; nuova vitalità e nerbo ai capelli; tonificante delle unghie Con il sottofondo di un delicato profumo di nocciola, il profumo dell’emancipazione femminile!

Ricetta per un’abbronzatura ottimale, senza danni

Si può avere un’ abbronzatura perfetta senza danneggiare la pelle?

Con i dovuti accorgimenti è possibile.

  1. Preparare la pelle in due mosse: uno scrub settimanale (ora in promozione!) prima della stagione estiva è il primo passo verso una carnagione dorata. Se avrete cura di eliminare impurità e cellule morte con una pulizia profonda, il sole sposerà più efficacemente la vostra pelle. Qualche settimana prima dell’esposizione è importante favorire la maturazione della melanina con un integratore di Betacarotene e antiossidanti, al fine di intensificare e prolungare l’abbronzatura nonché evitare eritemi.
  2. Il primo sole ti tenta: nei primi 2 o 3 giorni è preferibile evitare di esporsi troppo a lungo al sole. Se per creare il mondo ci sono voluti 6 giorni , non pretenderemmo di diventare scurissimi in due! Un’esposizione graduale  favorisce un’abbronzatura ottimale e priva di rischi.
  3. Ad ogni pelle la sua protezione. Ogni persona appartiene ad un “fototipo” in relazione al colore di capelli, della pelle e degli occhi. Se appartieni ad un fototipo chiaro (occhi, pelle e capelli chiari) dovrai scegliere una protezione medio-alta, con Fattore di Protezione 30 o 50, per evitare di danneggiare la tua pelle e compromettere l’abbronzatura, specie alle prime esposizioni. Se invece sei olivastro di carnagione e hai capelli e occhi castano scuri, puoi preferire una protezione media o bassa, con Fattore di Protezione Solare 15 o 10. L’Erbolario propone un’ampia scelta di creme solari per ogni fototipo e in omaggio con almeno due solari ricevi subito la comodissima  BorsaSole!

    Solari L'Erbolario

    Solari L’Erbolario

    BorsaSole L'Erbolario

    BorsaSole L’Erbolario

  4. Protetti anche all’ombra. I raggi solari filtrano anche sotto l’ombrellone anche quando il cielo è leggermente nuvoloso. E’ quindi importante usare la crema anche all’ombra.
  5. Ore 11 sole a picco. I raggi solari tra le 11 e le 15 irritano più che abbronzare. E’ meglio quindi evitare di esporsi durante questa fascia oraria. Se decidete di schiacciare un pisolino, fatelo al riparo dal sole.
  6. La crema abbonda sulla pelle dei saggi. Le creme solari vanno applicate in abbondanza, con uno strato abbondante e senza massaggiare troppo a lungo. La quantità ottimale è 35 gr. di crema (circa 6 cucchiaini). L’applicazione va ripetuta dopo ogni bagno o doccia.
  7. Capelli sani in corpo sano. Se non volete che a fine estate la vostra chioma sembri una scopa di saggina, dovete riservare una cura particolare anche per i capelli, che necessitano di un’adeguata protezione per mantenerne morbidezza, struttura e luminosità. Scegliete una protezione solare specifica per capelli e, al ritorno dalla spiaggia, abbiate cura di eliminare salsedine e sabbia con un accurato lavaggio.
  8. Occhio ai profumi alcoolici e ai farmaci. Per evitare irritazioni e sensibilizzazione, evitate di usare profumi con alcool. In caso di assunzione di farmaci, antibiotici, sulfamidici o tranquillanti è bene consultare il medico prima di esporsi al sole.
  9. Dissetare la pelle: Al termine di ogni giornata, si raccomanda di eliminare ogni traccia di salsedine e sabbia con una doccia di acqua tiepida. Per non lavar via la tintarella è sufficiente usare un detergente delicato che preservi l’abbronzatura. Dopo la doccia, usare una buona crema restitutiva, idratante e lenitiva.

Preparazione, protezione, attenzione e cura sono dunque gli ingredienti essenziali per un’abbronzatura perfetta, sana e duratura. E come ogni piatto appetitoso, la ricetta riesce se gli ingredienti ci sono tutti.

Buona abbronzatura!